Museo di Storia Naturale della Maremma -

 Grosseto, 2004-2009. Il Museo rappresenta un collegamento importante tra la popolazione ed il territorio, mediando e rendendo leggibile ogni informazione legata al paesaggio naturale, a flora e fauna, al comparto abiotico, ai fossili. Il museo deve funzionare come un’architettura elastica in grado di attrarre il pubblico al suo interno per poi respingerlo, indirizzarlo e guidarlo verso i luoghi e le mete dei parchi e delle riserve naturali già presenti sul territorio.

 

msnm087_big

museo-di-storia-naturale-della-maremma-0

msnm01

Il percorso espsositivo si sviluppa al primo e al secondo piano: dalle prime sale dedicate alle Scienze della Terra si raggiungono gli spazi che illustrano l’albero evolutivo della vita e conducono alle sale delle Scienze della Vita. Il primo e il secondo piano sono collegati tra loro attraverso un doppio volume in cui verrà collocata una grande ricostruzione tridimensionale per raccontare e descrivere attraverso modelli, pannelli e diorami le aree umide, l’ambiente costiero e quello marino della Maremma. L’allestimento è pensato per creare dispositivi di comunicazione sempre tridimensionali ogni informazione, ogni tema specifico sono raccontati accompagnando testi e grafica con modelli, reperti, plastici o riproduzioni tridimensionali.

msnm02

msnm03

msnm015

msnm012_big

 Immagine 1 , 8 e 9 di Carlo Bonazza per il Museo di Storia Naturale della Maremma

×

Comments are closed.