Parco archeologico e tecnologico di Poggibonsi -

Poggibonsi, Siena 2003.

BFA ha ricevuto l’incarico dal Comune di Poggibonsi per affiancare il team di archeologi coordinati da Riccardo Francovich per valorizzare e aprire al pubblico e ai cittadini il patrimonio archeologico e architettonico della Fortezza di Poggibonsi. Sono stati progettati e aperti il nuovo parco archeologico di Poggio Imperiale, il Centro di Documentazione della Fortezza, una foresteria, i laboratori dell’Università e un Bar-Ristorante. Tutte le strutture sono gestite all’interno del nuovo Parco Archeologico e Tecnologico di Poggibonsi.


La Piazza d’Armi del Cassero della Fortezza Medicea di Poggibonsi diventa il centro del sistema a cui si collegano tutti i luoghi di interesse del territorio, disponendo in punti strategici pannelli informativi illustrati in grado di annunciare e promuovere i principali siti e il territorio del Comune. L’intera collina della Fortezza è stata valorizzata disegnando percorsi e supporti didattici che raccontano la diacronia degli insediamenti e la relazione tra le tracce antropiche e i caratteri naturali e geologici del sito.

Nel 2004 gli ambienti del Cassero della Fortezza quattrocentesca di Poggio Imperiale di Poggibonsi, progettata dal San Gallo, sono stati trasformati per aprire la struttura al pubblico e promuovere al suo interno attività formative e di ricerca: al piano terreno il book-shop, i laboratori informatici e il bar, la foresteria al piano primo e al terzo piano le sale espositive, la sala conferenze, e il ristorante. Il progetto degli spazi espositivi accoglie al suo interno un percorso illustrato dei risultati di oltre dieci anni di indagini archeologiche sul sito di Poggio Imperiale.

Sono stati aperti al pubblico le aree archeologiche esterne al Cassero, percorribili lungo nuovi percorsi didattici. Il percorso esterno è realizzato distendendo e disponendo nelle principali emergenze archeologiche i contenuti illustrati dal percorso espositivo del centro di documentazione.


Nel corso del 2005, ampliando gli interventi del 2004, sono stati realizzati gli allestimenti di entrambe i bastioni laterali della Fortezza quatrocentesca. Il bastione nord-est è stato allestito per accogliere alcune sale espositive dedicate alle forti- ficazioni rinascimentali, i laboratori didattici per le scuole e un magazzino/museo dei materiali provenienti dalle campagne di scavo effettuate nell’area di Poggio Imperiale. Il bastione nord-ovest è stato trasformato in un “laboratorio del gusto” per organizzare eventi per la promozione dei produttori agro-alimentari del territorio di Poggibonsi e della Val d’Elsa, attraverso laboratori e degustazioni in cui si presentano in forma didattica i prodotti tipici di qualità.

×

Comments are closed.